domenica, novembre 09, 2014

NEW WOMEN


Periodicamente sento il bisogno, mentre lavoro sulla storia ILLUSIONI per la Bonelli,
di sfogarmi con cose più mie, evitando di cadere nel mio già fatto,insidia sempre alle porte.

Di donne su questo blog, sfogliandolo, ce ne sono davvero tante e se volessi ne potrei fare ancora altrettante sempre uguali visto che in molti sarebbero pronti ad acquistarle.

La pin up tutta curve e nasino all'insù tira sempre, la piazzi senza problemi. Ma sento il bisogno di sperimentare e la direzione è quella dell'istintivo, senza troppe attenzioni.Che si vedano il tratto della costruzione e i conseguenti ripensamenti, le cancellature e le correzioni.Sono tutte in digitale, ma le disegno come se fossero fatte su carta, abusando il meno possibile di tutto quello che potrebbe fornirmi il software, photoshop e Cintiq, massimo 3 livelli. Sono disegnate per me. Magre e contro qualsiasi moda e tendenza, nasi grandi e curve più delle ossa che della carne, ma questa è la sensualità che cerco.


La cosa assurda è che stanno riscuotendo un successo inatteso, ne sono sorpreso io per primo.











martedì, maggio 27, 2014

DAI CASSETTI esce la preistoria...



 TAVOLE ESP








TAVOLE e STUDI VARI PER 
PROGETTI FANTASY









TAVOLE e STDI per progetti
target adolescenziale








ILLUSTRAZIONI VARIE








TAVOLE per progetti sci-fi

lunedì, maggio 26, 2014

TAVOLA 40 lavoro prossima pubblicazione BONELLI


Lessi nel 1997 su un libro di ENO di una mostra e ne rimasi colpito.
Dopo anni, mi rendo conto che quelle poche righe mi sono rimaste dentro tanto che anzichè riempire gli spazi di nero pieno, li riempio con un pennarello 0,5 e poi ci rivado sopra con una penna bianca...
Come sempre dico, leggere arricchisce!
Comunque, tavola 40.

lunedì, aprile 07, 2014

BUONE NUOVE


Dopo vari tentativi ed esperimenti, finalmente forse ci siamo.
Credo proprio che il progetto sarà pronto per la fine dell'anno.
Penna, penna a smalto bianco, pastello e acrilico, su carta colorata.
 
Apparentemente lontane eppure molto vicine 
come lavorazione queste due tavole, una per un mio 
progetto al quale giro intorno da anni e, quella in bianco e nero, 
facente parte di una storia per "Le storie" della Bonelli.
Tutte e due frutto del mio amore per Luis Garcìa, argentino,
che incontrai sulle pagine di Linus nel lontano 1975 con una storia intitolata
LOVE STRIP scritta da Victor Mora.

martedì, dicembre 24, 2013

LA SOLITUDINE DEGLI EROI



Capita a volte di arrivare a uno stile
per puro caso, magari costretti a fare 
delle aggiunte o correzioni
a qualcosa di finito, cercando di farlo in fretta 
e quindi ricorrendo al comodo mezzo digitale.
Dovendo fare delle aggiunte a tavole 
di un lavoro di prossima pubblicazione, sono ricorso al digitale
cercando però di essere il più possibile
vicino al disegno fatto a mano.